iRinger

Un iPhone che suona quello che vuoi tu

iRinger è un'utility pratica, potente e (quasi) gratuita per creare suonerie per iPhone, ma per ottenere dei buoni risultati è necessaria una certa esperienza nell'editing dei file audio. Solo in inglese Visualizza descrizione completa

PRO

  • Abbastanza intuitivo e rapido
  • Estrai l'audio anche dai video
  • Puoi applicare vari effetti speciali
  • Esportazione immediata su iTunes
  • Non necessita di installazione

CONTRO

  • Non salva gli effetti speciali se non paghi
  • Fastidiosa finestra pubblicitaria
  • Solo in inglese
  • Occorrono delle competenze di editing audio
  • Non più supportato

Buono
7

iRinger è un'utility pratica, potente e (quasi) gratuita per creare suonerie per iPhone, ma per ottenere dei buoni risultati è necessaria una certa esperienza nell'editing dei file audio. Solo in inglese

Al giorno d'oggi sui mezzi pubblici puoi imbatterti in suonerie che hanno dell'imbarazzante. Sessantenni solide che illanguidiscono sull'aria più celebre di Puccini, ragazzine tutte rosa e caramelle che ricevono SMS a suon di rutti, professionisti insospettabili che arrossiscono sotto le note della sigla di Rintintin, per poi scuotere la testa indulgenti perché quelle suonerie gliele impostano i pargoli, loro non hanno neanche il tempo di ascoltare la segreteria, figurarsi.

Quel che è certo è che non ci sono limiti alla creatività con i nuovi programmi appositamente creati per inventarsi le proprie personalissime suonerie. Se hai acquistato un iPhone puoi provare iRinger, un'utility per Windows gratuita, a detta degli autori, ma che in realtà, se non paghi 10 dollari ti propina pubblicità a tradimento e ti impedisce l'accesso ad alcune funzioni avanzate.

Ciò nonostante iRinger è molto intuitivo, sebbene sia solo in inglese. E poi non hai nemmeno bisogno di installarlo. Il funzionamento di iRinger consiste in tre fasi: importazione, editing, esportazione. Puoi scegliere qualsiasi file audio e video presente sul tuo hard disk e importarlo in iRinger.

Il programma si occuperà di estrarre la traccia audio e fartela visualizzare sotto forma di spettrogramma. A questo punto puoi applicare effetti speciali di fade in, fade out, ritardo, reverse e così via, tagliare e incollare, modificare lunghezza e volume.

Con la funzione Preview ascolti il risultato e quando sei soddisfatto lo esporti in formato M4R su iTunes. Da qui potrai importare le suonerie direttamente sul tuo iPhone. Facile, ma se non hai mai fatto taglio e cucito sui file audio, potresti trovare iRinger un po' complicato.

iRinger

Download

iRinger 2.2.0.0